Miss Charity – Marie Aude Murail

Miss Charity è una ragazzina inglese di fine ottocento di una nobile e benestante famiglia. E’ l’unica figlia sopravvisuta delle tre partorite dalla madre, vive un’esistenza solitaria tra le riunioni con le dame e le uscite domenicali per la funzione religiosa. Un mondo fatto di regole, apparenze e doveri morali.  Nell’Inghilterra vittoriana le bambine come Charity possono fare poche cose: pregare, andare in chiesa, ricamare, dipingere e suonare il pianoforte.
Ma Charity Tiddler è troppo sveglia per attenersi alle regole. Così si ritaglia uno spazio suo all’ultimo piano dell’elegante palazzo londinese e inizia ad osservare, crescere e nutrire un’ampia schiera di bestioline: topi, rospi, ricci, corvi, anatre e conigli. Il tutto con la complicità della svitata tata scozzese (che la crede posseduta dal demonio), e con l’aiuto della cuoca, che le permette di salvare dalla pentola il coniglio comprato al mercato.

Miss Charity

Miss Charity

Alzai lo sguardo per rivolgerlo al mio caro Master Peter. Come la volta precedente con Paté, avevo chiesto alla cuoca il permesso di tenere per qualche tempo il coniglio comprato al mercato.

Tabitha mi aveva proposto di chiamarlo Fricassea, ma io avevo rifiutato. Peter mostrò subito la sua natura fiduciosa e maliziosa. Adorava infilare la testa sotto la mia ascella abbassando le orecchie e leccarmi le guance. Restò a buona distanza da Julius ma senza manifestare alcuna paura, non fu oggetto di alcun attacco.

Quando la cuoca venne a reclamare la vittima, mi misi risolutamente davanti a Peter.

Charity è considerata una ragazzina strana e le sue passioni – gli animali e la lettura – la rendono ridicola agli occhi di molti. Sarà l’incontro con la sua istitutrice francese, che la avvicina alla pittura su acquerello, a dare un’imprevista svolta alla sua vita.
Grazie alla sua abilità pittorica e alla strordinaria conoscenza degli animali, oltre al suo affetto per loro, riuscirà a raccontare e illustrare storie divertenti che le daranno soddisfazioni, notorietà e soprattutto, autonomia finanziaria.

Una figura determinata e, a modo suo, rivoluzionaria, a metà strada fra Jane Austen e Beatrix Potter, l’llustratrice inglese di Peter coniglio. La penna è quella leggera e autentica di Marie Aude Murail, scrittrice francese vincitrice del premio Andersen della quale ho letto anche il divertente Oh Boy!

E’ un libro che consiglio a tutti, ragazzini e adulti. Testato sui miei figli, che hanno seguito le avventure di Charity con il sorriso sulle labbra. Per l’appassionato consiglio di questo libro sono debitrice al blog Parla della Russia che mi regala spesso interessanti spunti di lettura.

Il libro: Miss Charity

L’autrice: Marie Aude Murail

Bacino d’utenza: ragazzini  e adulti che amano i libri ben scritti, ironici, appassionanti.

Annunci

9 commenti

  1. […] Per un’altra (favorevole) opinione su questo libro, vedete anche il blog delle cugggine . […]

    Mi piace

  2. Delizioso romanzo per tutte le età che mi ha fatto trascorrere ore piacevolissime e che regalerò spesso 🙂 leggerò anche “Oh boy” che purtroppo mi sembra non sia stato ancora pubblicato in ebook. Buona giornata!

    Mi piace

    1. Sì cara Viviana, Oh boy! c’è in ebook! Buona lettura 🙂

      Mi piace

      1. Ah grazie… Controllerò meglio mi sembrava di non averlo trovato.

        Mi piace

  3. Agata (e la tempesta) · · Rispondi

    Bello, dovrò leggerlo!

    Mi piace

    1. Manchi solo tu ormai, Agata 🙂

      Mi piace

      1. Agata (e la tempesta) · ·

        Lo so 🙂

        Mi piace

  4. Agata (e la tempesta) · · Rispondi

    L’ha ribloggato su LibriPensierie ha commentato:
    Polimena ci suggerisce la lettura di Miss Charity. Come resistere?

    Mi piace

  5. Agata (e la tempesta) · · Rispondi

    Finito ora. Veramente bello. Un tuffo nel passato che mi ha riportato alla mente Jo di Piccole donne.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Un blog che racconta libri per bambini e ragazzi, fumetti, film e app di qualità.

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

Stetofonendo

Libri (e non solo) in buona e in cattiva salute

trecugggine

le cugine parlano di libri

Materfamilias

materfamilias : mater|fami¦lias - The female head of a family or household

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il Consigliere Letterario

L'avventura infinita di un lettore. E di chiunque voglia partecipare al viaggio

minimo

storia di una minimalista alle prime armi

Muninn

libri da ricordare

Instamamme

le cugine parlano di libri

BookBlister

PILLOLE DI LIBRI (E ALTRE STORIE)

lepaginestrappate

(La mia Masafuera)

RobertoLucchetti

Scienze Letteratura Sport...

LaVersionediMari

"Tonica, terza, quinta, / settima diminuita. / Resta dunque irrisolto / l'accordo della mia vita?" G. Caproni, Cadenza, 1972

Le librerie invisibili

Et tout le reste est litterature. Verlaine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: