Perché diamo i numeri?: matematica per bambini

Perché diamo i numeri
Perché diamo i numeri

Ho una formazione umanistica ma un tostissimo liceo scientifico alle spalle e quella della matematica è sempre stata la mia più grande paura. Poi sono arrivati i miei figli che invece sono affascinati da questa materia, la usano con disinvoltura, non hanno remore a giocare con i numeri come io gioco con le parole.

Allora, dopo “Il mago dei numeri” di Enzensberger, lettura adatta a bambini un po’ più grandicelli, mi/vi consiglio questo bel libro della collana Teste toste di Editoriale Scienza Perché diamo i numeri? Sul blog di Francesca Magni c’è una bella intervista con il matematico Bruno D’Amore che consiglio di leggere: La matematica? È il regno della fantasia…

La collana Teste toste di Editoriale Scienza raccoglie le divertenti interviste del giornalista scientifico Federico Taddia ai grandi personaggi della scienza italiana. Bella l’intervista con l’astronoma Margherita Hack – Perchè le stelle non ci cadono in testa? – libro che ha causato grande sconcerto in mio figlio Pietro quando ha scoperto che fra circa 5 miliardi di anni la terra verrà risucchiata dal sole. Ho dovuto cercare di consolarlo per un’intera serata dicendo che sicuramente il genere umano si salverà emigrando in massa su un altro pianeta!

Al primo libro è seguito quello con l’intervista all’evoluzionista Telmo Plevani Perchè siamo parenti delle galline?  libro portato trionfalmente alla scuola materna dal solito figlio per dimostrare alla maestra che si sbagliava quando diceva che gli uomini NON SONO ANIMALI.

Della stessa serie c’è anche l’intervista con il geologo Mario Tozzi Perché i vulcani si svegliano? che renderà insonni le notti dei vostri figli spaventati dall’improvviso apparire di un vulcano proprio  sotto le fondamenta di casa vostra.
Noi li abbiamo tutti e ve li consiglio perchè sono divertenti e intelligenti. Creano domande e stimolano la fantasia, anche quella tendente al catastrofico!

Perché diamo i numeri? arriverà presto, garantito

Il libro: Perché diamo i numeri?
L’autore: Federico Taddia intervista Bruno D’Amore
Il bacino d’utenza: bambini e adolescenti curiosi. Anche per bambini che non amano i romanzi canonici, che si fanno spaventare dal numero di pagine e dall’assenza di illustrazioni. Perchè la collana Teste Toste non è composta da libri in senso stretto. Come dice l’avvertenza sul sito “Attenzione, questo è un libro non convenzionale! Lo puoi leggere infatti anche dalla fine all’inizio, tutto d’un fiato o a pezzettini, oppure puoi aprire una pagina a caso e da lì iniziare la tua avventura tra i numeri, saltellando da una domanda all’altra in base ai tuoi interessi.”

Annunci

3 commenti

  1. Il mago dei numeri l’ho letto tanti anni fa e penso che questi libri siano utilissimi per accostare i ragazzi alla matematica con lo spirito giusto…quello che io non ho mai avuto (e facevo il classico, quindi di matematica poca per fortuna!)

    Mi piace

  2. Non ho feeling particolare per la matematica. Anzi. I numeri rischiano sempre di mettermi in difficoltà. Certo che un apporto cartaceo a fartela piacere è sempre utile.
    Un sorriso per la giornata.
    ^__^

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...