…Vorrei morire in un atollo corallino…Giacomo Papi

ImageMuoio, come devo morire, come è scritto su un misterioso libro conservato in chissà quale buio secretaire…muoio e vado dove si va…che poi…dove si va non lo sa mica nessuno.

Ho deciso, muoio in un atollo corallino, vado lì a tirare le cuoia, mi adagio su una sabbia sottilissima e rosa, muoio. Ed è lì che dopo un tempo imprecisato, in un modo che non so…io rinasco, mi materializzo, nuda come un verme, con il corpo e l’età del momento della mia morte e comincio a vivere di nuovo come se allora, in quel momento, fossi di nuovo nata: stessa energia e stessa forza di una nuova vita.

Come me tutta l’umanità che mi ha preceduto rinasce.

E’ un delirio…prima pensi a quale foto e quale certificato tirerai fuori se davvero ci fosse un’anagrafe dei rinati, chi vorresti riabbracciare stretto per primo. Poi leggi rinascere dal mare gli uomini preistorici e vedi la solita eterna lotta dell’uomo contro l’uomo, dello spazio che non c’è e del cibo che manca.

E, sinceramente, penso che se deve essere così, me ne torno all’atollo e aspetto  di morire, di nuovo.

Il libro: I primi tornarono a nuoto

L’autore: Giacomo Papi

Il bacino di utenza: Non lo leggete se non siete pronti a svegliarvi una mattina trovando in cucina i precedenti abitanti della casa nudi e dinoccolati, morti da tempo, o a incontrare sulla strada per andare a lavoro il marito della giornalaia, l’uomo rimasto investito cinque anni fa.

Io, per dire, non ero pronta.

Annunci

5 commenti

    • Ti capisco cara mia, ma non sono riuscita a fermarmi in tempo…
      Ad ogni modo io ho un metodo: i libri inquietanti giacciono su uno scaffale dedicato, ne prendo uno quando parto in viaggio,lo leggo solo mentre sono tra la folla e l’ultimo giorno di viaggio non lo tocco in modo da far sfumare l’agitazione. Durano una vita, ma in dose omeopatica riesco a reggerli!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...