Trilogia della pianura #2: Crepuscolo di Kent Haruf

Stava diventando buio, il crepuscolo precoce di una breve giornata invernale, il cielo impallidiva, scendeva la notte.

Crepuscolo: questa è l’atmosfera di tutto il libro. Nell’immaginaria cittadina di Holt nel Colorado, spazzata da venti freddi in inverno e rovente d’estate, vivono uomini, donne e ragazzi: tante storie che si intrecciano.

CrepuscoloI personaggi illuminati dalla sguardo di Haruf spesso condividono una solitudine, che sia quella dell’anzianità che ti priva di familiari, che sia l’essere abbondonati dai mariti in fuga in Alaska, che sia l’assenza di una famiglia in grado di prendersi cura di te o la tua incapacità di inserirti in un gruppo.

Alcune di questi esseri umani troveranno un’anima complementare, un volto amico in grado di comprenderli nel profondo. Per altri la solitudine sembra non aver via di scampo. Ma chissà. Quelle descritte magistralmente da Haruf sono solo frammenti di vita, attimi resi immortali dalla sua prosa. Ognuno di noi può sperare una vita migliore per i fratelli Joy Rae e Richie, può sognare che il giovane DJ trovi un’altra amica con la quale condividere i solitari pomeriggi, può continuare a immaginare che Raymond trascorra l’ultima parte della sua vecchiaia serenamente.

E’ sempre la vita ad essere la protagonista dei libri di Haruf, piccole gioie e grandi dolori, emozioni che mi rendono tanto simile ai personaggi di un’immaginaria cittadina del Colorado.
Kent Haruf è stato per me la più bella scoperta del 2016 e, ora che ho finito la trilogia, già sento la mancanza di Holt.  Mi consolo sapendo che entro fine anno uscirà un altro libro di questo scrittore che a torto ho ignorato per tanto tempo.

Reading Challenge 2016

Con Crepuscolo partecipo alla #readingchallenge2016 nella categoria #misparounatrilogia

Il libro: Crepuscolo
L’autore: Kent Haruf

Il bacino di utenza: questo è uno di queli libri che sei felice di ritrovare sul comodino alla sera, che non vorresti mai smettere di leggere, che ti costringe ad alzarti alle cinque del mattino per finire le ultime trenta pagine. Un libro adatto a chi ama la letteratura americana contemporanea e che consiglio vivamente a chi ha già letto il primo della trilogia, Canto della Pianura. I due libri sono connessi fra loro, quindi, se non conoscete Haruf, iniziate dal primo. ATTENZIONE: GENERA DIPENDENZA

Annunci

8 commenti

  1. Sono intrappolata in un lunghissimo Trollope ma non vedo l’ora di leggerlo. 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Visto che hai amato il primo, sono sicura che ti piacerà anche questo 🙂

      Mi piace

      1. Ne sono certa!

        Mi piace

  2. L’ho visto al Salone insieme ai suoi compagni di saga, ma ho comprato un altro NN. Mi sa che anche questo merita tantissimo!

    Liked by 1 persona

    1. Pubblicano proprio delle cose. Io ho letto un altro paio di libri loro, mi voglio comprare Jenny Offill

      Mi piace

  3. Io ho preso Il paradiso degli animali!

    Liked by 1 persona

    1. Quello non l’ho letto, ma la copertina è super!

      Liked by 1 persona

  4. […] La trilogia di Kent Haruf è stata la vera scoperta del 2016. Ho amato i 3 volumi della trilogia tanto da rompere le scatole a tutti. Qui le mie rece di Canto della Pianura, Benedizione e Crepuscolo. […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Un blog che racconta libri per bambini e ragazzi, fumetti, film e app di qualità.

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

il blog di giampaolo simi

magari finirò a piantare ombrelloni come mio nonno. ma intanto faccio i mestieri più umili, quali lo scrittore e lo sceneggiatore

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

Stetofonendo

Libri (e non solo) in buona e in cattiva salute

trecugggine

le cugine parlano di libri

Materfamilias

materfamilias : mater|fami¦lias - The female head of a family or household

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il Consigliere Letterario

L'avventura infinita di un lettore. E di chiunque voglia partecipare al viaggio

minimo

storia di una minimalista alle prime armi

Muninn

libri da ricordare

Instamamme

le cugine parlano di libri

BookBlister

PILLOLE DI LIBRI (E ALTRE STORIE)

lepaginestrappate

(La mia Masafuera)

RobertoLucchetti

Scienze Letteratura Sport...

LaVersionediMari

"Tonica, terza, quinta, / settima diminuita. / Resta dunque irrisolto / l'accordo della mia vita?" G. Caproni, Cadenza, 1972

Le librerie invisibili

Et tout le reste est litterature. Verlaine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: