Dopo di lei – Jonathan Tropper

dopodileiDopo di lei l’ho comprato usato su una bancarella a 2 euro, attratta dal paragone con Hornby e dal fatto che la mia amica blogger Agata e la tempesta lo avesse recensito favorevolmente, come autore di libri leggeri ma non stupidi.

A parte il fatto che a me Jonathan Tropper non ricorda per nulla Hornby, come “strillato” in copertina, per il resto devo confermare il giudizio positivo di Agata. Ho passato una mezza giornata divorando letteralmente il libro.

La lei del titolo è Hailey, la moglie di Doug, il protagonista ventottenne. Doug è vedovo. L’amatissima moglie quarantenne è morta da un anno, in un incidente aereo. Un lutto improvviso che ha completamente sconvolto e incasinato la vita di Doug e quelle del suo figliastro sedicenne Russ.

A questo si aggiunga che la sorella minore Debbie (detta merdina), ha conosciuto il suo futuro marito proprio alla veglia funebre della moglie di Doug. Il ragazzo non riesce proprio a perdonare sua sorella e il suo (ex) migliore amico. Come hanno osato innamorarsi proprio durante la settimana di lutto stretto, e proprio mentre lui piangeva la donna amata?
Mentre Doug si crogiola nel suo dolore, passando il tempo ubriacandosi stravaccato sul divano, la vita continua a scorrere, Russ si mette in casini seri, la sorella gemella Claire è incinta e vuole lasciare il marito e il padre, freddo e abilissimo chirurgo, è diventato un altro uomo a seguito di un ictus. Inoltre gli articoli che Doug scrive per il suo giornale hanno un improvviso e inaspettato successo, la prorompente vicina di casa gli fa le avances e la psicologa scolastica non è niente male.

Queste le premesse di un libro che diverte e commuove, un libro molto americano e molto cinematografico (i diritti per un film sono stati già acquistati). Uno dei tanti libri sui complessi rapporti che regolano la vita della famiglie (americane). Non troverete né la profondità di Franzen né la genialità di Roth né le atmosfere della Strout. Però Dopo di lei lo leggerete in poche ore, vi farete qualche risata, vi dimenticherete il mondo che vi circonda. Puro intrattenimento.

Il libro: Dopo di lei
L’autore: Jonathan Tropper
Bacino d’utenza: lettori in cerca di qualche ora di relax, come pausa dopo letture più impegnative. Con queste premesse difficilmente sarete delusi.  Io lo passerò sicuramente a qualche amica o a mia sorella.

Annunci

7 commenti

  1. Agata (e la tempesta) · · Rispondi

    L’avevo paragonato io a Hornby? Non ricordo. Questo non l’ho letto. Anche gli altri sono cinematografici. Mi hanno aiutata a ritrovare un po’di leggerezza che avevo perso per strada 😁

    Liked by 1 persona

    1. No. Era scritto sulla quarta di copertina (o sulla fascetta. Non ricordo bene).

      Liked by 1 persona

    2. Forse dalla frase si capisce questo. Aspetta che cambio!

      Liked by 1 persona

  2. Lo metto nella lista dei libri sciacquacervello che tanto mi servono in questo periodo per dimenticare altro…

    Liked by 1 persona

    1. Questo è lo spirito giusto!

      Mi piace

  3. Tatiana Larina · · Rispondi

    Agata me lo ha consigliato e io non ci sono mai arrivata, devo ricuperare… bella rece Poli!

    Liked by 2 people

    1. Grazie Tatiana, adatto come scacciapensieri.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Un blog che racconta libri per bambini e ragazzi, fumetti, film e app di qualità.

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

il blog di giampaolo simi

magari finirò a piantare ombrelloni come mio nonno. ma intanto faccio i mestieri più umili, quali lo scrittore e lo sceneggiatore

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

Stetofonendo

Libri (e non solo) in buona e in cattiva salute

trecugggine

le cugine parlano di libri

Materfamilias

materfamilias : mater|fami¦lias - The female head of a family or household

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il Consigliere Letterario

L'avventura infinita di un lettore. E di chiunque voglia partecipare al viaggio

minimo

storia di una minimalista alle prime armi

Muninn

libri da ricordare

Instamamme

le cugine parlano di libri

BookBlister

PILLOLE DI LIBRI (E ALTRE STORIE)

lepaginestrappate

(La mia Masafuera)

RobertoLucchetti

Scienze Letteratura Sport...

LaVersionediMari

"Tonica, terza, quinta, / settima diminuita. / Resta dunque irrisolto / l'accordo della mia vita?" G. Caproni, Cadenza, 1972

Le librerie invisibili

Et tout le reste est litterature. Verlaine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: