Il segreto del lago – Keigo Higashino

il segreto del lago

Il segreto del lago

Otto genitori, quattro ragazzini e un insegnante privato chiusi in uno chalet in riva a un lago, a un paio d’ore d’auto da Tokio.

Ore di studio scandite da pochi momenti di svago, una full immersion per tentare di superare i test di ingresso di una prestigiosa scuola privata. Ragazzini di undici anni che si sottopongono in estate a massacranti maratone di compiti e ripetizioni. E genitori pronti a spronarli e incoraggiarli e interrogarli e pungolarli.

Sarà l’arrivo dell’amante di uno dei genitori a creare variabili impensabili. Da quel momento tutto precipita.

Eppure di fronte all’imponderabile, i genitori agiscono con inspettabile coesione.
Quale è il segreto che sta alla base del loro legame?

Keigo Higashino, uno dei più famosi autori di noir giapponesi, scrive un giallo psicologico dall’apprezzabile atmosfera di tensione con qualche deriva pulp. Interessante l’esplorazione nelle aspettative e nelle ambizioni dei genitori, nell’impegno che va oltre ogni etica profuso per il raggiungimento di un obiettivo; il movente però mi è sembrato debole e la conclusione mi ha lasciato con qualche interrogativo irrisolto.

Insomma non male, con qualche dubbio. Leggerò uno dei libri successivi dell’autore, pubblicato in Italia da Giunti (Il Sospettato X e L’impeccabile) per chiarirmi le idee.

Il libro: Il segreto del lago

L’autore: Keigo Higashino

Bacino d’utenza: amanti del noir. Qui troverete le  classiche del thriller psicologico in atmosfere orientali. E poi vi interrogherete come me sul potere chi i genitori giapponesi possono esercitare sui loro figli. Avendo un ragazzino della stessa età dei protagonisti non riesco proprio a immaginarlo chino sui libri per dieci-dodici ore al giorno in piene vacanze estive 🙂

Annunci

6 commenti

  1. Agata (e la tempesta) · · Rispondi

    Il mio nemmeno sotto tortura 😀

    Liked by 1 persona

    1. Ecco! Così si gioca l’ingresso nella prestigiosa scuola privata giapponese 🙂

      Liked by 1 persona

  2. La mia nemmeno a 17 anni sta tutte quelle ore china sui libri, soprattutto senza distrazioni. Comunque il libro mi intriga, grazie per la segnalazione

    Liked by 1 persona

    1. È consolante sapere che non sono sola la combattere contro i compiti 🙂

      Liked by 1 persona

  3. Se avessi letto questa recensione anni fa avrei pensato che la mia primogenita avesse geni giapponesi, al liceo dovevo strapparle i libri… e non è facile come sembra avere figli così. La seconda mi ha subito guarita dal dubbio genetico 😉 il libro per me lo cucco 🙂

    Liked by 1 persona

    1. No non è facile, mamma fortunata 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Un blog che racconta libri per bambini e ragazzi, fumetti, film e app di qualità.

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

diLetti e riLetti

La sola nazione che conti: la letteratura

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

Stetofonendo

Libri (e non solo) in buona e in cattiva salute

trecugggine

le cugine parlano di libri

Materfamilias

materfamilias : mater|fami¦lias - The female head of a family or household

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il Consigliere Letterario

L'avventura infinita di un lettore. E di chiunque voglia partecipare al viaggio

minimo

storia di una minimalista alle prime armi

Muninn

libri da ricordare

Instamamme

le cugine parlano di libri

BookBlister

PILLOLE DI LIBRI (E ALTRE STORIE)

lepaginestrappate

(La mia Masafuera)

RobertoLucchetti

Scienze Letteratura Sport...

LaVersionediMari

"Tonica, terza, quinta, / settima diminuita. / Resta dunque irrisolto / l'accordo della mia vita?" G. Caproni, Cadenza, 1972

Le librerie invisibili

Et tout le reste est litterature. Verlaine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: