Il Natale di Flavia de Luce – Alan Bradley

Il Natale di Flavia de Luce

Il Natale di Flavia de Luce

La casa editrice Sellerio pubblica il quarto volume della serie di Flavia de Luce dello scrittore Alan Bradley, Il Natale di Flavia de Luce.
Si tratta di un piacevolissimo giallo ambientato in un’antica dimora inglese, Buckshaw.  Siamo negli anni ’50 e la protagonista undicenne Flavia, impicciona e ingenua al tempo stesso, creatrice di veleni torcibudella nel laboratorio vittoriano che ha ereditato da uno zio, è alle prese con la creazione di una pozione in grado di incollare Babbo Natale al lavoro al camino di casa.

L’arrivo della troupe e degli attori che gireranno un film nella magione affittata dal padre in difficoltà economiche a una produzione televisiva, scompaginerà per qualche giorno i ritmi dei de Luce. Uno spettacolo teatrale messo in scena nell’ampio atrio di casa e una tormenta di neve che impedisce a chiunque di allontanarsi da Buckshaw, creano le condizioni per l’ennesimo delitto al quale con grande nonchalance assiste la giovanissima ragazza.

Non vado oltre per non togliere il piacere della lettura ma questa undicenne curiosa e intelligente mi ha conquistata. Qui trovate le letture precedenti.

I due primi volumi della serie sono stati pubblicati da Mondadori ma il passaggio alla Sellerio non può che giovare ad Alan Bradley. La copertina blu, il formato piccolo, e la riconoscibilità di un marchio come quello Sellerio. che da anni pubblica ottimi gialli italiani e stranieri (oltre a Camilleri citerei Sciscia, Piazzese, Recami e Malvaldi, Margareth Doody, Alicia Gimenez Bartlett, Sjöwall e Wahlöö e tanti altri) potrebbero aiutare ad accrescere le fortune di questo amabile personaggio ancora poco noto in Italia.

Il libro: Il Natale di Flavia de Luce (titolo originale I Am Half-Sick of Shadows)
Lo scrittore: Alan Bradley
Il bacino d’utenza: adattissimo anche ai ragazzini, questo giallo può diventare un bel pensiero natalizio per quelle persone che amano le atmosfere british, i gialli alla Agatha Christie e quell’umorismo inglese che lo scrittore canadese Alan Bradley sembra conoscere alla perfezione. 14 euro ben spesi, fidatevi!

Annunci

2 commenti

  1. Hai ragione, una casa editrice come Sellerio aiuterà senz’altro la diffusione di Flavia… Lo metto nella letterina e intanto continuo a pescare dal tuo blog per le mie idee di lettura e per i miei regali di Natale 🙂 un abbraccio

    Mi piace

  2. Carino 🙂
    Io sono ricorsa al racconto di Natale di Auggie Wren 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Un blog che racconta libri per bambini e ragazzi, fumetti, film e app di qualità.

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

Stetofonendo

Libri (e non solo) in buona e in cattiva salute

trecugggine

le cugine parlano di libri

Materfamilias

materfamilias : mater|fami¦lias - The female head of a family or household

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il Consigliere Letterario

L'avventura infinita di un lettore. E di chiunque voglia partecipare al viaggio

minimo

storia di una minimalista alle prime armi

Muninn

libri da ricordare

Instamamme

le cugine parlano di libri

BookBlister

PILLOLE DI LIBRI (E ALTRE STORIE)

lepaginestrappate

(La mia Masafuera)

RobertoLucchetti

Scienze Letteratura Sport...

LaVersionediMari

"Tonica, terza, quinta, / settima diminuita. / Resta dunque irrisolto / l'accordo della mia vita?" G. Caproni, Cadenza, 1972

Le librerie invisibili

Et tout le reste est litterature. Verlaine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: