Bruno Tognolini – Rime raminghe

Rime raminghe

Rime raminghe

Bruno Tognolini scrive filastrocche per bambini ma le sue parole, un po’ come quelle di Rodari, sono in grado di colpire trasversalmente un pubblico di tutte le età. Leggendo Rime raminghe, poesie scritte per le occasioni più svariate, dalle inagurazioni ai compleanni, dalle morti alle malattie,  dai festival ai matrimoni, mi sono emozionata in più di una pagina: per il  gusto della parola scelta più per il significante che per il significato, per la rima senza un filo logico, per le parole che colpiscono in profondità.

Grazie alla sua poetica Tognolini affronta temi dolorosi come le morti, le malattie inguaribili, gli aborti, il lavoro minorile con tono lieve che permette di avvicinare a questi temi anche i bambini. Non si erge a vate, non giudica, non contrappone ma sovrappone la poesia alle altre esperienze. Dice Tognolini in un’intervista su La Nuova Sardegna

Per me è importate esserci, insieme ai narratori della Microsoft o della Nintendo, della moda e della tv, insieme ad altri poeti transumanti, a mescolare questa nostra spezia. Come lo zafferano, ne basta appena un pizzico

Tra le tante, bellissime, mi ha colpito questa. Dedicata a chi spesso, come me, siede a bordo campo.

Rima del diritto al gioco

Fammi giocare solo per gioco
Senza nient’altro, solo per poco
Senza capire, senza imparare
Senza bisogno di socializzare
Solo un bambino con altri bambini
Senza gli adulti sempre vicini
Senza progetto, senza giudizio
Con una fine ma senza l’inizio
Con una coda ma senza la testa
Solo per finta, solo per festa
Solo per fiamma che brucia per fuoco
Fammi giocare per gioco

L’autore: Bruno Tognolini
Il libro: Rime raminghe
Bacino d’utenza: bambini, mamme con bimbi, papà con neonati, adulti senza figli e un cane, adulti con tre gatti, single, nonni, zii, cugini quindicenni con la passione per il pallone. Filastrocche per tutti, per ritrovare il gusto della parola e del suono della lingua italiana.

Annunci

4 commenti

  1. Martina · · Rispondi

    Grazie per segnalazione! E’ già sulla lista per Babbo Natale….

    Mi piace

    1. Prego, spero apprezzerete le sue filastrocche! A me piacciono molto, forse pi a me che ai miei figli. Ma una al giorno va bene anche per loro.

      Mi piace

  2. Adulti con tre gatti…presente! 🙂 piacerebbe molto anche a mia mamma che ha sempre avuto una passioncella per Rodari.

    Mi piace

    1. S… una delle chicche scovate da Francesca. Anche le nonne sono fra il pubblico consigliato 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Un blog che racconta libri per bambini e ragazzi, fumetti, film e app di qualità.

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

diLetti e riLetti

La sola nazione che conti: la letteratura

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

Stetofonendo

Libri (e non solo) in buona e in cattiva salute

trecugggine

le cugine parlano di libri

Materfamilias

materfamilias : mater|fami¦lias - The female head of a family or household

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il Consigliere Letterario

L'avventura infinita di un lettore. E di chiunque voglia partecipare al viaggio

minimo

storia di una minimalista alle prime armi

Muninn

libri da ricordare

Instamamme

le cugine parlano di libri

BookBlister

PILLOLE DI LIBRI (E ALTRE STORIE)

lepaginestrappate

(La mia Masafuera)

RobertoLucchetti

Scienze Letteratura Sport...

LaVersionediMari

"Tonica, terza, quinta, / settima diminuita. / Resta dunque irrisolto / l'accordo della mia vita?" G. Caproni, Cadenza, 1972

Le librerie invisibili

Et tout le reste est litterature. Verlaine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: