Questa estate niente best seller, grazie – I Gialli

E’ tempo di vacanze e per molti questo è il periodo dell’anno dedicato alla lettura. Però entro in libreria e vedo sempre i soliti libri, le novità, i bestseller, l’ultimo libro del grande scrittore che forse non è neppure il suo meglio riuscito.
Vi propongo una lista di libri usciti da tempo. Magari molti li avete letti, qualche titolo è già nella vostra libreria o in quella della zia Luigina, qualche altro è in supersconto all’Esselunga, qualche altro lo troverete sulle bancarelle dei libri usati o in biblioteca.
Il più recente è uscito lo scorso anno, gli altri sono titoli usciti da tempo. Iniziamo con i gialli, noir e thriller.

GIALLI SUPER MOZZAFIATO

gialli_big1
Categoria immancabile sotto l’ombrellone, nessuno riuscirà a strapparvi dalla sdraio per la partita a racchettoni o la passeggiata sulla spiaggia.

Tom Rob Smith  – Bambino 44
Ambientato in Ucraina  sotto il regime comunista e ispirato a una storia vera. In un regime in cui il delitto e l’omicidio “non devono esistere” perchè contrari allo spirito rivoluzionario, perchè in una società che si ritiene GIUSTA ed egalitaria nessuno ha più il bisogno di commettere reati, un ex agente in disgrazia è sulle tracce di un temibile assassino.

Henning Mankell – Delitto di mezza estate
La Svezia dell’Ispettore Kurt Wallander, in pieno festeggiamento per il Solstizio d’estate. Uno dei primi autori di gialli nordici usciti in Italia a cura della Marsilio. Wallander è un poliziotto a cui ti affezioni, sempre alle prese con problemi di peso e disfatte sentimentali. Se vi piace ne sono stati pubblicati moltissimi altri, alcuni molto belli (La quinta donna, La falsa pista), altri meno.

Jo Nesbo – Lo spettro
Questo è il penultimo della serie con protagonista Harry Hole, affascinante, atletico, romantico e dal cuore d’oro. Ma in Norvegia gli uomini sono tutti così? Anche in questo caso c’è una lunga serie di gialli con protagonista Harry Hole, a iniziare da Il Pettirosso, per seguire con Nemesi, La stella del Diavolo e tanti altri.

Carlo Lucarelli – Almost blue
Almost blue di Chet Baker accompagna le giornate di un ragazzo cieco che ascolta con il suo scanner le voci della notte. Giallo adrenalinico e ben scritto con protagonista l’ispettrice Grazia Negro che Lucarelli fa ricomparire nell’ultimo libro uscito. Questo è davvero bello.

GIALLI PSICOLOGICI E D’AMBIENTE

gialli_big3
In genere in questi libri il giallo è tutto giocato sulle atmosfere, sui commissari che indagano e gli assassini che si nascondono. Pochi spargimenti di sangue, tanta psicologia quello che risalta è la realtà dell’epoca e il luogo in cui sono ambientati.

Leonardo Sciascia – Una storia semplice
Di Sciascia potrei consigliarvi moltissimi libri, per me è forse il migliore scrittore italiano del ‘900. Però questo piccolo giallo rimane una perla di perfezione e pacatezza. L’ironia e la cultura di Sciascia traspaiono dalle pagine e vi faranno sorridere amaramente.

Renate Dorrestein – Album di famiglia
Di questo giallo non voglio anticipare nulla se non che è ambientato in Olanda, così come olandese è la scrittrice. Leggetelo e non ve ne pentirete e, se potete, evitate anche di leggere il risvolto di copertina. Questo è un libro sorprendente che vi lascerà senza fiato.

Leonardo Padura Fuentes – Venti di quaresima
Scrittore cubano dalla mano felice, Padura Fuentes ha creato il poliziotto Mario Conde. Per amanti del giallo desiderosi di addentrarsi negli usi e costumi di una Cuba che ormai non c’è più. Il personaggio di Mario Conde può irritare o affascinare, inutile dire che io sono fra quelli che hanno ceduto al suo fascino.

Marie Belloc Lowndes – Il pensionante
Inghilterra d’epoca, atmosfere cupe e nebbiose, suspance che cresce a poco a poco, Jack Lo squartatore che si aggira per la città. Scritto esattamente un 100 anni fa, è davvero bello e chissà come mai, dimenticato!

Ovviamente più pensavo a quali libri consigliare più me ne venivano in mente, quindi i post saranno più di uno. Arrivederci a presto…e aspetto anche i vostri consigli di lettura.

Annunci

14 commenti

  1. roberto · · Rispondi

    Grande Polimena! Quasi in partenza per le vacanze, mi guardero’ con calma la lista per trarre ispirazione per le letture estive. Ci vediamo sui blog, il mio spero si arricchisca un po’ nel prossimo mese, sta piuttosto languendo..Ciao a presto
    Roberto

    Mi piace

    1. Allora buone vacanze Roberto e soprattutto buone letture!

      Mi piace

  2. Mitici consigli! *____*

    Mi piace

  3. Metto subito in lista la Dorrestein e Il pensionante… gli altri a seguire 🙂 aspetto il prossimo post di consigli!!!

    Mi piace

    1. Grande scelta, sono due gioiellini! Ho visto che la Dorrestein l’hanno ripubblicata recentemente, tempo fa non si trovava più.

      Mi piace

  4. Come Stravagaria metto nella wishlist Album di famiglia e il Pensionante, i primi quattro li ho letti, mi sono piaciuti solo Mankell (Wallander è un bel personaggio, meno cliché rispetto a Herry Hole che invece mi rimane antipaticissimo) e Lucarelli!
    Ps: sono apinaperniciosa che aveva bisogno di uno spazio tutto per i libri!

    Mi piace

    1. Nooo apinaperiniciosa, perchè il tuo spazio libri non l’hai aperto su wordpress, è più semplice per noi wordpressari seguirti…Comunque mi iscriverò al tuo nuovo blog!

      Mi piace

  5. Di questi ho letto solo Almost Blue e mi è piaicuto molto. Sempre ottimi consigli i tuoi 🙂

    Mi piace

    1. Speriamo 🙂

      Mi piace

      1. Finora sì 😉

        Mi piace

  6. leoni gianni · · Rispondi

    Mi spieghi la differenza tra giallo,noir, e thriller?scusa ma sono un lettore un po’ ruspante e selvatico.Hai mai letto “la promessa”di Durenmatt?grazie per i consigli,giusto domani vado in biblioteca a far compere .ciao

    Mi piace

    1. Dai libri che leggi non ti definirei certo ruspante, caro Gianni!
      Certo, La Promessa l’ho letto moltissimi anni fa. Non mi ricordo nulla della trama se non che mi era piaciuto moltissimo 🙂
      Infine la differenza fra giallo e noir? Per dirlo con le parole di Lucarelli:”Nel giallo ti chiedi chi è stato, nel noir cosa sta succedendo. Se il giallo mette ordine nel caos – dal delitto alla scoperta di chi l’ha commesso – il noir è il caos, dipinge una situazione com’è, entra nel buco nero, in quella metà oscura che sta in ciascuno di noi, quella che teoricamente potrebbe condurti alla follia omicida“.
      Ti segnalo inoltre questo bel blog, Noir Italiano, dove l’autore dà una spiegazione più autorevole e complessa di quella che potrei darti io http://noiritaliano.wordpress.com/2012/06/29/facciamo-chiarezza-sul-noir/

      Mi piace

  7. Mariarosa · · Rispondi

    L’ha ribloggato su LibriPensierie ha commentato:
    Per chi le vacanze le ha già iniziate, per chi sta facendo la valigia e per chi è già tornato, ribloggo questo interessante articolo di Polimena dal blog Trecugggine.

    Mi piace

  8. […] è vero. Di gialli ho già parlato nel post precedente. Ma insomma, volete mettere un’estate senza gialli. Io da ragazzina amavo Agatha Christie e […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Un blog che racconta libri per bambini e ragazzi, fumetti, film e app di qualità.

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

diLetti e riLetti

La sola nazione che conti: la letteratura

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

Stetofonendo

Libri (e non solo) in buona e in cattiva salute

trecugggine

le cugine parlano di libri

Materfamilias

materfamilias : mater|fami¦lias - The female head of a family or household

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il Consigliere Letterario

L'avventura infinita di un lettore. E di chiunque voglia partecipare al viaggio

minimo

storia di una minimalista alle prime armi

Muninn

libri da ricordare

Instamamme

le cugine parlano di libri

BookBlister

PILLOLE DI LIBRI (E ALTRE STORIE)

lepaginestrappate

(La mia Masafuera)

RobertoLucchetti

Scienze Letteratura Sport...

LaVersionediMari

"Tonica, terza, quinta, / settima diminuita. / Resta dunque irrisolto / l'accordo della mia vita?" G. Caproni, Cadenza, 1972

Le librerie invisibili

Et tout le reste est litterature. Verlaine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: