Il Figlio dell’Orco e della Strega: Celenia Ciampa

Il figlio dell'orco e della strega
Il figlio dell’orco e della strega

I nostri figli sono nativi digitali e lo dimostrano ogni giorno maneggiando con estrema abilità ogni genere di piattaforma elettronica. Per questo motivo sto iniziando ad acquistare anche per loro qualche ebook.
Il Figlio dell’Orco e della Strega, Siska Editore, è un bel racconto che sottolinea il valore della diversità.
L’Orco e la Strega sono marito e moglie, sono persone pacifiche e sono orgogliosamente bruttissimi. La loro bruttezza è tale da costringerli a vivere in una grotta perché tutti, adulti e bambini, li temono. Ma ecco che nasce loro un figlio, Tarek, che li induce a rielaborare la loro visione della vita. Tarek è un bambino biondo, occhi azzurri, volto angelico, talmente bello da lasciare senza fiato. I genitori lo guardano crescere con sgomento e pensano con vergogna al loro figlio bellissimo.

Che dispiacere, proprio a loro doveva capitare un figlio così bello!

Così i genitori escogitano un piano: racconteranno a Tarek che lui è bruttissimo (proprio come loro) e che, per evitare che qualcuno si spaventi, dovrà uscire sempre con un mantello e un cappuccio stregato per poter vedere senza mai essere mai visto in faccia.
Così iniziano le avventure di Tarek, bimbo bellissimo che si crede bruttissimo. Il racconto è divertente e il finale sospeso induce i bambini ad aspettare una seconda avventura che, per il momento, non c’è ancora.

A noi genitori resta un messaggio: lasciamo che i figli siano quello che sono e non pretendiamo siano fatti a nostra immagine e somiglianza. Credo che per ogni genitore questa sia una delle lezioni più difficile da imparare ed io ammetto di essere in cima alla lista.

Per quanto riguarda il supporto, ho ancora qualche dubbio sull’ebook per bambini. Non sto parlando di app per ipad, come quella di Pinocchio della quale abbiamo parlato qui. Sto parlando della classica storia in formato pdf, mobi o epub da scaricare su Kindle o altri e-reader. Il problema sorge soprattutto per i libri dedicati ai bambini più piccoli nei quali l’illustrazione è la colonna portante dell’intera storia. Gli ebook reader più diffusi non hanno la possibilità di visualizzare i colori e questo è un grave handicap per la fruizione di una storia. Però la tecnologia corre velocissima e presto sia Amazon sia altre case costruttrici hanno in previsione ebook reader con schermi a colori. Anche perché, per noi adulti ormai avvezzi all’ebook, vedere una bella copertina a colori ha sempre la sua importanza!

Il libro: Il figlio dell’Orco e della Strega, Siska Editore
L’autrice: Celenia Ciampa
Il bacino d’utenza: bambini dai 6 ai 10 anni che abbiano voglia di cimentarsi con una lettura digitale o bambini anche più piccoli che amino ascoltare un racconto ad alta voce. La lettura è intrigante e Celenia Ciampa dovrebbe pensare a un seguito!

Annunci

3 commenti

    • Però è la cosa delle quale sento maggiormente la mancanza sull’ebook reader. Il mio è in bianco e nero e tante cose non si riescono a cogliere. Mi manca più la copertina del profumo dei libri e della ruvidezza delle pagine delle mie case editrici preferite!

      Mi piace

  1. Credo che per i bambini sia importante anche l’aspetto tattile, specie se sono piccoli, ma farli cominciare presto a familiarizzare con gli ebook non è una cosa sbagliata…si alterna a seconda dei casi.
    Ps. Sai che mi ispira anche questo…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...