Atletico Minaccia Football Club – Marco Marsullo

Atletico Minaccia Football Club
Atletico Minaccia Football Club

Vanni Cascione, allenatore di calcio che milita nel durissimo campionato Eccellenza campano, ha un mito inossidabile: Josè Mourinho.  A differenza dell’allenatore lusitano Vanni Cascione può vantare un altissimo record di esoneri e qualche stagione ben riuscita. Ma le sue sorti sembrano improvvisamente cambiare quando gli viene affidata una squadra scalcagnata: l’Atletico Minaccia Football Club.
Il team composto da eterogenei personaggi,  inizia il campionato in sordina, ma riuscirà a solcare gli stadi campani e a giungere a un passo dalla finale giocandosi la promozione con la fortissima e agguerrita Icp Sancerchione.

Il libro è divertente, mi è sembrata una versione per adulti (poco cresciuti) dei libri Gol! di Garlando che tanto piacciono ai miei bambini. Qualche parolaccia in più, qualche prostituta dall’amore facile, i rapporti non idilliaci fra mogli non amanti del calcio e mariti appassionati, una spoveratina di calcioscommesse, uno spruzzo di camorra e voilà, il gioco è fatto.  Non mancano Nino non aver paura di tirare un calcio di rigore, Mohammed fortissimo centrocampista gahanese senza permesso di soggiorno, i fan sfegatati Renetta e Caracas, e una serie di personaggi macchietta. Una lettura facile e divertente. Un regalo adatto per il nipote diciassettenne che alla vista di un libro inorridisce. L’Atletico Minaccia Football Club potrebbe conquistare anche il pubblico dei più riottosi alla lettura.

Cliccando sul link potrete leggere anche un estratto delle prime pagine del libro. L’inizio è davvero scoppiettante!
Il libro: Atletico Minaccia Football Club
L’autore: Marco Marsullo
Il bacino di utenza: padri assatanati che guardano le partite dei figli decenni aggrappati alle sbarre del campo, urlando inopportuni epiteti ai bambini confusi, giovani aspiranti allenatori della poche e confuse certezze, mamme inseperte di calcio che sciorninano moduli e schemi manco fossero Mourinho.  Per chi si riconosce in queste categorie, e potrei fare senza problemi nomi e cognomi, questo è un libro cult. Ma  lo consiglierei anche per quelli che, dall’esterno o dall’interno, se la ridono di questo pazzo mondo del calcio.

Annunci

8 commenti

  1. L’ho letto Polimena, spinto dalla tua recensione, e dalla curiosità di sapere che in queste cose il punto di vista maschile è in genere diverso da quello femminile, soprattutto se il maschio è appassionato di calcio. Che dire? Non posso non essere d’accordo con te, libro scritto accettabilmente, leggero e a volte ti fa scappare un sorriso, spruzzatine di spezie che in genere si usano per insaporire libri un pò lessi… Insomma d’accordo con te, diamolo in mano a ragazzini poco vogliosi di leggere, e magari arrivano in fondo.
    L’unica cosa che ho trovato davvero stonata è la descrizione del rapporto padre figlia. Sembrano i pensierini di un tema di terza elentare…

    Mi piace

    • Nicola, mi hai fatto proprio ridere con i pensierini di terza elementare!! L’unica spiegazione potrebbe essere la giovane et dello scrittore e la sua incapacit di immedesimarsi in un padre di figli adolescenti 😉 Grazie per il feedback, graditissimo.

      Mi piace

    • Anzi, se hai qualche testo sul calcio di un italiano da consigliarmi lo leggerei volentieri. Non sono un’amante dello sport ma per amore materno mi aggiro nei campetti delle periferie milanesi e l’argomento comincia a stuzzicarmi! Ho letto i famosi Febbre a 90 e il M.V. Montalban d’annata ma in Italia, paese dove tutti sono esperti di calcio, non mi viene in mente nulla.

      Mi piace

  2. Nessuno mi aveva mai chiamato Nicola, bisogna che ci pensi su se mi piace… Un libro splendido sul calcio, adatto a una lettrice come te, letterariamente interessante ma non facile per ragazzi è azzurro tenebra, di Arpino, di almeno 30 anni fa. Però a me era piaciuto enormemente anche perché dietro ogni singolo soprannome ave capito il personaggio reale che c’era dietro, non so se chi queste cose non le sa si diverte allo stesso modo

    Mi piace

    • Scusa Roberto! Mi cospargo il capo di cenere, io sono una distratta cronica ma usare il blog via mail non aiuta 😉
      Per quanto riguarda Arpino, seguirò il tuo consiglio perché lui mi piace e mi interessa leggere qualcosa di più “corposo” sull’argomento!
      A presto RO-BER-TO.

      Mi piace

  3. Io sono un distratto pazzesco, quindi per autodifesa le persone distratte mi sono naturalmente simpatiche. E tendo a essere molto divertito se sono vittima involontaria di distrazioni. Ciao, ma quanto leggi?

    Mi piace

  4. […] Chiunque abbia frequentato i campi di calcio italiani, dai pulcini al campionato Eccellenza, riconoscerà in questo libro personaggi a lui noti: invasati del calcio, scommettitori, sognatori. Un libro da consigliare anche ai lettori più riottosi, che rideranno delle sgangherate vite che ruotano attorno al mondo del calcio. Qui una rece più approfondita. […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...