Arrivano i nostri!

Per una volta non mi vergogno di essere nella media statistica, ma ne sono invece orgogliosa.

Amazon ha annunciato che per ogni 100 libri cartacei acquistati, dai suoi siti si acquistano 114 libri elettronici (qui trovate l’articolo di Repubblica a commento dell’annuncio).

Inoltre pare che i possessori di un lettore di e-book comprino più libri elettronici, rispetto al numero di libri che erano soliti acquistare in formato cartaceo prima di avere un reader.

Amazing Amazon, ci dice che siamo noi lettori digitali i salvatori della industria editoriale mondiale? In tal caso, mi piacerebbe che gli editori si ricordino di noi, e ci restituiscano il favore rendendoci l’acquisto dei libri elettronici più facile, più economico, più conveniente, più piacevole, e chi più ne ha più ne metta.

La statistica ovviamente si riferisce ai soli mercati americano e inglese, ma, con le dovute proporzioni, sono convinta che la cosa valga anche per noi e-lettori italiani.

Voi che ne pensate? Sono cambiati i vostri volumi di acquisti da quando avete un reader?

Annunci

5 commenti

  1. A occhio direi di sì. Nell’era del cartaceo tendevo a fare acquisti in blocco quando un paio di librerie di Milano Buenos Aires effettuavano il mese al 30% di sconto. Ora compro cartaceo solo se non esiste la versione per reader e compro sicuramente di più. Il cartaceo però aveva il vantaggio del prestito tra amiche 😉

    Mi piace

  2. Mariarosa · · Rispondi

    ed è per questo, stravagaria, che dovrebbero togliere quell’odioso drm. Se compro un libro di carta, lo presto a chi voglio. E dovrebbe funzionare così anche con quello elettronico. Magari abbassando i prezzi. Perché 10 euro sono davvero troppi ancora per un formato che all’editore non costa nulla in produzione e distribuzione.
    Comunque, da quando ho l’ebook, leggo decisamente di più.
    E spero che le case editrici ripubblichino anche libri ormai scomparsi.

    Mi piace

  3. La mia “conversione’ è troppo recente per azzardare statistiche. Quello che posso dire per certo è che sto leggendo molto, a livello dei miei primi anni d’università, saltando da cartaceo a ebook con molta disinvoltura!

    Mi piace

  4. ninniuz · · Rispondi

    Sicuramente leggo di più ora con il mio e-book reader di quanto facevo prima con i libri cartacei. Ed effettivamente leggo anche più libri cartacei ora che ho un e-book reader.

    Quello che mi piace di più però è poter acquistare “da remoto”.
    Immaginate: siete su una spiaggia assolata a metà agosto, in un paesino senza librerie e lontani da casa. Leggete avidamente sotto l’ombrellone…e poi succede l’inatteso…no, no, no dannazione…mi mancano 10…7…5…2 pagine! E ora?!?
    Niente di più semplice. Armeggiate con il vostro e-book reader ed acquistate una nuova opera (e con il Kindle è fin troppo semplice). Che cosa volete di più dalla vita?!

    Mi piace

    1. Quanto è vero ninniuz!!! io mi portavo intere borse di libri in vacanze per paura che succedesse proprio quello che descrivi tu. E spesso alcuni li riportavo indietro senza aver avuto il tempo di aprirli. Fine dello stress e del peso!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Un blog che racconta libri per bambini e ragazzi, fumetti, film e app di qualità.

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

Stetofonendo

Libri (e non solo) in buona e in cattiva salute

trecugggine

le cugine parlano di libri

Materfamilias

materfamilias : mater|fami¦lias - The female head of a family or household

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il Consigliere Letterario

L'avventura infinita di un lettore. E di chiunque voglia partecipare al viaggio

minimo

storia di una minimalista alle prime armi

Muninn

libri da ricordare

Instamamme

le cugine parlano di libri

BookBlister

PILLOLE DI LIBRI (E ALTRE STORIE)

lepaginestrappate

(La mia Masafuera)

RobertoLucchetti

Scienze Letteratura Sport...

LaVersionediMari

"Tonica, terza, quinta, / settima diminuita. / Resta dunque irrisolto / l'accordo della mia vita?" G. Caproni, Cadenza, 1972

Le librerie invisibili

Et tout le reste est litterature. Verlaine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: