Itamar e il cappello magico

Itamar e il cappello magico

Itamar e il cappello magico

Ogni oggetto può trasformarsi in qualcosa di magico, basta lasciare che la nostra fantasia si scateni. Itamar è il bambino protagonista di alcuni racconti che il grandissimo scrittore israeliano David Grossman ha scritto per i suoi figli e per quelli di tutti noi.

In questo libro il ritrovamento di un cappello un po’ consunto fa scattare un gioco di fantasia fra un padre e il suo bambino.  Itamar, una volta indossato il cappello, potrà trasformare chiunque vorrà in qualche altra cosa. E cosa c’è di meglio di un padre scimmia? Voilà, il papà salta, emette strani versi e sale con le scarpe sul letto. No, no, così non va.

Allora è forse meglio un papà lupo, un papà gallo o un papà papà? Lo scoprirete leggendolo con i vostri figli, magari prima di metterli a letto.  Grossman in un’intervista a Radio3 dice di aver pensato proprio a questo momento, il momento in cui i bimbi si rilassano ma hanno anche un po’ paura della notte.
Dice Grossmann:
Proviamo a ricordare quando eravamo piccoli, e venivamo lasciati soli in camera da letto. Era buio, al massimo era rimasta accesa una piccola luce, le ombre apparivano strane, non si riusciva a riconoscere la forma delle cose e si sentivano dei rumori, quello che accadeva in casa non richiedeva la nostra partecipazione, eravamo soli nel letto e la notte è il regno dei sogni, ma anche degli incubi e di ogni genere di pensieri. Volevo scrivere un libro che accompagnasse il bambino in questo viaggio notturno, volevo che il libro fosse un bacio sulla guancia del bambino.

L’attenzione alle parole e ai sentimenti che contraddistingue l’autore, non viene meno in questo libro destinato a un pubblico di giovanissimi. Dice ancora Grossman: Se si scrive male, se si fanno errori nei libri per bambini si viene subito scoperti. Dipende dalla sensibilità’ dei bambini, ma anche dal fatto che le storie si leggono loro ad alta voce e quando si legge così è chiaro quando c’è qualcosa che non va.

David Grossman

David Grossman

Noi ci siamo divertiti e poi ci siamo scatenati in un gioco in cui ognuno di noi poteva trasformare l’altro: tigri, gattini, ballerine, balene (sic!) e pokemon leggendari. Trasformazioni rapide e voli pindarici, di animale in animale fino al Ghiro dormiglione!

Il libro: Itamar e il cappello magico
L’autore: David Grossman
Bacino di utenza: piccoli lettori dotati di grande fantasia che amano pensare di trasformare gli altri e sé stessi. Grandi lettori che amano questo immenso autore e che ritroveranno, pur nella semplicità e nell’essenzialità della prosa, la sensibilità tipica dei suoi libri più noti.

Annunci

2 commenti

  1. Devo ammetterlo, mi mancano un po’ le letture prima di andare a dormire e i giochi fantasiosi in cui “vale tutto” 🙂

    Mi piace

  2. grazie per questo bel suggerimento!
    Come sai mi piace Grossman, ma di questo libro ignoravo l’esistenza …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Un blog che racconta libri per bambini e ragazzi, fumetti, film e app di qualità.

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

Stetofonendo

Libri (e non solo) in buona e in cattiva salute

trecugggine

le cugine parlano di libri

Materfamilias

materfamilias : mater|fami¦lias - The female head of a family or household

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il Consigliere Letterario

L'avventura infinita di un lettore. E di chiunque voglia partecipare al viaggio

minimo

storia di una minimalista alle prime armi

Muninn

libri da ricordare

Instamamme

le cugine parlano di libri

BookBlister

PILLOLE DI LIBRI (E ALTRE STORIE)

lepaginestrappate

(La mia Masafuera)

RobertoLucchetti

Scienze Letteratura Sport...

LaVersionediMari

"Tonica, terza, quinta, / settima diminuita. / Resta dunque irrisolto / l'accordo della mia vita?" G. Caproni, Cadenza, 1972

Le librerie invisibili

Et tout le reste est litterature. Verlaine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: