Se io fossi farfalla

Immagino spesso che nella mia prossima, agognata vita potrei nascere farfalla. Non di quelle che vivono un mese o addirittura un anno, ma di quelle che hanno una vita di 24 ore, esatte.

Allora mi chiedo: se potessi scegliere, se mi fosse dato di decidere quale dei miei giorni vissuti duri tutta la vita o quale dei miei giorni a venire?

Me tapina, misero essere inutile, non so decidermi, e nei giorni di mal de vivre penso che non vorrei mai che qualcuno dei giorni passati fosse di fatto la mia vita mentre nei giorni di luce mi figuro come vorrei fosse il mio giornobarravita, in mille varianti multicolore.

In questo libro ho trovato tante persone ma ho guardato solo bambini, soli disperati e persi, incapaci di ricordare un solo giorno di gioia e quel che è peggio senza alcuna propensione alla felicità. Esseri indifesi privati della speranza. C’è qualcosa di più aberrante?

Il libro:Il cacciatore di aquiloni

L’autore: Khaled Hosseini

Il bacino di utenza: Per tutti coloro che nascendo farfalla si scelgono il giorno da vivere e magari ne hanno uno di riserva da prestare a chi non ne ricorda più nemmeno uno.

 

Annunci

Un commento

  1. Il libro l’ho comprato, ma non l’ho ancora letto. Se ne è parlato troppo, ne hanno tratto pure un film. Aspetterò un po’ prima di prenderlo in mano.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...