Non basta proprio ci piova sopra…

Sguardi tra sconosciuti che per la prima volta si incontrano, imbarazzo, curiosità e poi, quell’elettricità che sembra nell’aria, la sensazione di conoscersi da sempre, lo spazio all’inventiva, alla fantasia…nulla sai dell’altro e puoi crederlo come vuoi, inventarlo e renderlo conforme a qualsiasi tua aspettativa o desiderio…il desiderio questo pensavo fosse il soggetto del libro.

Mi aspettavo qualcosa di travolgente, erotosentimentale…e invece ho trovato l’elogio della disperazione.

Una donna abbandona, suo malgrado, suo marito, ne soffre la mancanza come soffre la mancanza del suo ritmo familiare “…Lei piangeva da un tempo infinito, piangeva perfino quando godeva baciava beveva vino, piangeva da sempre una pena mascherata dal garbo, una pena nascosta dai sorrisi…”.

Un uomo che la conosce, la cerca da sempre e la accoglie, la raccoglie così come la trova, triste, sola e disorientata. “…Puoi piangere sulla mia schiena, puoi singhiozzare e gemere e gridare contro la mia schiena ma devi anche ricordare…

Si amano in modo travolgente, mai volgare, mai eccessivo, non è sesso, si amano. A tratti il libro è lento, ma nel complesso centra il punto: l‘angoscia per il dopo che non sai e non potrai mai sapere, la tristezza per la vita andata e ancora disperazione perché non si possono ricomporre i pezzi ormai dispersi, e un presente vuoto e senza senso dove la protagonista vaga per inerzia senza speranza e senza amore.

Il libro: La pioggia non spegne il desiderio

L’autore: Vèronique Olmi

Il Bacino di utenza: Per chi non ha paura della consapevolezza che esistere è cosa ben diversa dal vivere.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...