Qui comincia la lettura

Navigando in Rete mi sono imbattuta in questo sito
http://www.quicomincialalettura.it/

che propone una cosa interessantissima, secondo me.

Tutto nasce dal Festival della Letteratura di Mantova, che ha lanciato questo sito come evento collaterale. Si scarica un libro dal sito, si legge e si discute per circa due mesi, creando eventi ad hoc, in casa fra amici o aperti al pubblico, per discutere del libro. In questo periodo il libro in discussione è il Bacio della Morta di Carolina Invernizio. Mai letto e mai avuto intenzione di leggerlo. un pensierino però ce lo faccio…

Bellissima iniziativa davvero!

Annunci

4 commenti

  1. danielonda · · Rispondi

    fatto. Ho scaricato il libro. cercherò di leggerlo. Ovviamente non mi è chiaro come ffenziona la cosa. Anyway devo prima di tutto cominciare leggendo il libro poi si vede. Ti fò sapere.

    Mi piace

  2. polimena · · Rispondi

    Funziona così, se non ho capito male. Se sei un singolo cittadino scarichi il libro e lo leggi e se vuoi partecipi ad uno dei tanti incontri che si creano attorno al libro proposto. Se invece hai un locale pubblico o sei un ente o hai voglia di organizzare ti proponi come luogo di distribuzione del libro, facendone domanda al sito, oppure organizzi un evento a tema. Ci sono Biblioteche ma anche parrucchieri, salumai, bar…perché non Cantine Vinicole? A me sembra una bella iniziativa, anche da gestire fra semplici amici e lettori. Un club dei lettori sullo stile inglese, per capirci. Mi dispiace solo di vivere a 1000 km di distanza, potremmo pensare a qualcosa assieme.
    p.s. sai che quasi quasi pensavo di aprire il blog a tutti, visto che siamo solo io e te, le cugggine si sono defilate…tu che ne pensi?

    Mi piace

  3. danielonda · · Rispondi

    Cara polimena, hai proprio ragione, se fossimo più vicine potremmo organizzare qualcosa insieme. Sarebbe veramente bellissimo un incontro di lettura in una cantina vinicola, non quella in cui lavoro io, però, dal momento che qui purtroppo c’è una tale chiusura al nuovo che impedisce qualsiasi evoluzione. Se trovo un produttore più sensibile gli faccio la proposta. Ci vorrebbe una piccola azienda con un grande cuore. Quanto poi aprire il blog a tutti io sono d’accordissimo, stiamo diventando una setta, io e te, quelle due nò scrivono, le persone che abbiamo invitato nemmeno si peretano di accettare, insomma apriamoci al mondo chè perlomeno c’è un confronto, e non mi sembra poco! Dunque procedi pure e vediamo cosa accade.

    Mi piace

  4. polimena · · Rispondi

    ok, fatto! Ed ora vediamo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

GiGi Il Giornale dei Giovani Lettori

Un blog che racconta libri per bambini e ragazzi, fumetti, film e app di qualità.

operaidelleditoriaunitevi

Just another WordPress.com site

diLetti e riLetti

La sola nazione che conti: la letteratura

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

Stetofonendo

Libri (e non solo) in buona e in cattiva salute

trecugggine

le cugine parlano di libri

Materfamilias

materfamilias : mater|fami¦lias - The female head of a family or household

Parla della Russia

I took a speed-reading course and read War and Peace in twenty minutes. It involves Russia.

Il Consigliere Letterario

L'avventura infinita di un lettore. E di chiunque voglia partecipare al viaggio

minimo

storia di una minimalista alle prime armi

Muninn

libri da ricordare

Instamamme

le cugine parlano di libri

BookBlister

PILLOLE DI LIBRI (E ALTRE STORIE)

lepaginestrappate

(La mia Masafuera)

RobertoLucchetti

Scienze Letteratura Sport...

LaVersionediMari

"Tonica, terza, quinta, / settima diminuita. / Resta dunque irrisolto / l'accordo della mia vita?" G. Caproni, Cadenza, 1972

Le librerie invisibili

Et tout le reste est litterature. Verlaine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: